Nespole e salute

Le nespole godono di ottime proprietà e offrono numerosi benefici alla nostra salute.
Gia’ conosciute in epoca romana grazie alle loro proprietà ebbero la massima diffusione nel Medio Evo; anche la Medicina popolare e l’antica Medicina tradizionale cinese riconoscono da sempre alle nespole importanti proprietà salutistiche.
Questi frutti crescono su alberi dalle larghe e lucide foglie dal colore verde scuro e non hanno bisogno di pesticidi.
Le nespole sono i frutti di due differenti piante entrambe appartenenti alla famiglia delle Rosaceae. Il nespolo comune, nome scientifico Mespilus Germanica che è originario del Caucaso e fruttifica a ottobre/novembre e il nespolo del Giappone, quello che si è diffuso di più in Italia, nome scientifico Eriobotrya Japonica, che è originario dell’ Estremo Oriente e a seconda del clima fruttifica da maggio a giugno.
Le nespole godono di numerose proprietà: sono diuretiche, disintossicanti, fanno bene al cuore, sono amiche della vista e proteggono la pelle. Inoltre, sono frutti poco calorici, apportano infatti 47 calorie per 100 g, e sono una buona fonte di alcune vitamine, sali minerali e fibre. Contengono inoltre l’87% circa di acqua e pochissimi grassi.
Ecco in dettaglio i suoi valori nutrizionali per 100g di nespola: Acqua 86,73 g, kcal 47, Proteine 1,7 g , Grassi 0,2 g di cui saturi 0,04 g, colesterolo 0 g, Carboidrati 12,14 g, Fibre 1,7 g, potassio 266 mg, fosforo 27 mg, magnesio 13 mg, calcio 16 mg, vit A IU 1528. Indice glicemico 55.
Proprietà e Benefici
Aiutano nella diarrea
In caso di diarrea le nespole un pochino acerbe o non del tutto mature, grazie alla buona quantità di tannini possono fornire un valido aiuto per la soluzione del problema.

Proteggono il Colon e favoriscono l’evacuazione
Il consumo di nespole mature invece, grazie al buon contenuto di pectina, una fibra solubile, ha effetti leggermente lassativi. La pectina inoltre, diminuendo il tempo di esposizione alle sostanze tossiche ha proprietà protettive nei confronti del colon.

Riducono il colesterolo in eccesso
È stato anche dimostrato che la pectina è in grado di tenere sotto controllo la quantità di colesterolo cattivo nel sangue, diminuendo il suo riassorbimento nel colon e facilitandone l’espulsione.

Sono rimineralizzanti e alcanizzanti
Possono anche essere utilizzate da chi fa molto sport per recuperare i sali minerali persi durante un’attività sportiva particolarmente intensa.
Possono essere un buon spuntino saziante
Grazie ad un indice glicemico mediamente basso rispetto ad altri frutti, dopo averle mangiate basterà bere un bicchiere d’acqua per ottenere un effetto saziante che risulterà utile per chi vuol perdere peso.
.
Protezione dai radicali Liberi
Oltre ad essere una buona fonte di vitamina A, 100 grammi di frutta forniscono il 51 % del fabbisogno giornaliero, le nespole hanno anche un buon contenuto di flavonoidi antiossidanti come ad esempio l’acido clorogenico e un pochino di selenio. Queste sostanze, con le loro proprietà antiossidanti, contrastano l’attività di radicali liberi.

Benefici alla pelle e alla vista
La grande quantità di vitamina A e carotenoidi presente nelle nespole protegge la pelle dal processo d’invecchiamento, dai raggi solari UVA e UVB, mantiene le mucose in salute ed apporta benefici alla vista avendo un effetto protettivo sulla retina dell’occhio.

Effetto diuretico utile per chi soffre d’ipertensione arteriosa
Le nespole contengono un buon quantitativo di potassio, questo minerale aiutando l’equilibrio elettrolitico ha due importanti funzioni: provvede a mantenere l’equilibrio dei fluidi corporei ed è necessario per regolare i livelli di sodio. La sua attività ha quindi come conseguenza quella di regolare la pressione arteriosa riducendo l’ipertensione.

Un aiuto alle funzioni renali
Le proprietà diuretiche della nespole sono utili anche in caso di eccesso di acido urico, gotta e calcoli renali.
A cura di  Marcello Ghiselli, iridologo, naturopata e Heilpraktikher dal 1997, riflessologo, operatore Shiatsu, specializzato in Moxibustione e Medicina Tradizionale Cinese dal 1986. Direttore della Scuola Naturopatia e Riflessologia Siri. http://scuolariflessologiasiri.blogspot.it

0 407